Tim Willocks racconta le gesta di un cavaliere a Parigi, nella tragica Notte di San Bartolomeo

Martedì 22 Novembre 2016 16:14
StampaE-mail

Parigi insanguinata. Un cavaliere alla disperata ricerca della moglie perduta nella Francia della Notte di San Bartolomeo.

Ponderoso, si può definire (sono più di settecento pagine) questo libro scritto da un autore grande in molti sensi: è alto un metro e novanta e forse supera i novanta chili di peso.

Il nostro gigante, Tim Willocks, psichiatra di professione, autore di successo, soprattutto nel Regno Unito e in Francia, oltre a numerosi romanzi ha scritto anche sceneggiature ed è stato coautore del «Discorso per il nuovo millennio» di Bill Clinton.

Il suo romanzo storico, «I dodici bambini di Parigi», è ambientato nel 1572, durante la tragica Notte di San Bartolomeo, in cui avvenne la strage degli ugonotti.

I dodici bambini di Parigi

La recensione è consultabile in formato PDF nella sezione Opere -> I nostri articoli di questo sito.
Link al PDF della recensione : I dodici bambini di Parigi

 

Su STORIA IN RETE di Ottobre parliamo di WILLIAM BATESON: l'uomo che ha inventato la GENETICA

Sabato 19 Novembre 2016 12:01
StampaE-mail

William Bateson ha pagato con l’oblio una personalità ruvida e iraconda: col risultato che pur essendo il padre del termine «genetica» è stato pressoché cancellato dalla memoria nella Storia della Scienza.

Almeno fino alla recente biografia con cui questo brillante scienziato riacquista il posto che merita.

Storia in Rete, Ottobre 2016

L'articolo è presente in formato PDF nella sezione I nostri articoli di questo sito.
Link al PDF dell'articolo :
William Bateson: l'uomo che inventò la genetica
Link al nuovo numero della rivista :
Storia in Rete

 

Non perdete la quinta edizione di BOOK CITY MILANO - Una kermesse amatissima dai lettori

Giovedì 17 Novembre 2016 18:26
StampaE-mail

Book City Milano 2016

Elena e Michela hanno il piacere di segnalarvi un evento da non perdere!

A Milano è in corso la quinta edizione di BookCity, manifestazione amatissima dai lettori.

Difficilissimo, anzi impossibile, scegliere tra gli oltre mille appuntamenti del programma della kermesse, di cui ilLibraio.it è media partner.

Ce n’è davvero per tutti i gusti, in questa festa del libro e dei lettori (di tutte le età) che è anche un’occasione per scoprire angoli della città poco noti, ma di grande fascino.

Maggiori informazioni su questo evento al link BookCity Milano.

A presto.

   

LE PRIME TRE INDAGINI DI GIGI BERTÉ RACCOLTE DA TEA IN UN UNICO VOLUME

Giovedì 26 Maggio 2016 11:30
StampaE-mail

Le prime indagini del COMMISSARIO BERTÉ raccolte in un unico volume, edito da TEA:

LA REGINA DEL CATRAME,

FARFALLA NERA e

CHIODO FISSO.

Il suo nome è Gigi Berté. Commissario Berté. C'è una macchia nel suo passato, che gli è costata il trasferimento da Milano a Lungariva, uno di quei paesini liguri troppo pieni d'estate e troppo vuoti d'inverno. In attesa di trovare casa, vive nella pensione della Marzia, una donna bella ma decisamente sovrappeso, l'esatto contrario del suo immaginario erotico. Il Commissario ha un segreto che non ha mai rivelato a nessuno: scrive racconti gialli e surreali, peccato che poi il morto arrivi per davvero...

 

LIBERI DI SCRIVERE: Un’intervista con Elena e Michela Martignoni

Mercoledì 18 Maggio 2016 14:11
StampaE-mail

È appena uscito il nuovo romanzo di Emilio Martini, Il mistero della gazza ladra, nuovo capitolo della serie dedicata al Commissario Berté.

Forse non tutti sanno che Emilio Martini è lo pseudonimo di due sorelle scrittrici, milanesi, Elena e Michela Martignoni. Oggi abbiamo l’occasione di conoscerle meglio. Seguiteci...

[...]

Benvenute su Liberidiscrivere. Inizierei con le presentazioni. Ognuna descriva l'altra, anche fisicamente.

Elena: Michela è estroversa, sensibile, abilissima pr, e soprattutto un vulcano d'idee, infatti la chiamo Leonarda (è nata il 15 aprile, come lui!) ed è pure un’inguaribile zuccona.

Michela: Elena è bugiarda! (scherzo…). Misurata nei gesti e nelle parole, è l’intellettuale del duo. Ha letto di tutto (ora addirittura testi e riviste di… fisica!). Precisione e cultura però non limitano la sua fantasia scoppiettante: a volte mi fa quasi paura, anche perché spesso è imprevedibile. Fisicamente non ci assomigliamo, ma si vede che siamo sorelle e abbiamo la stessa voce.

Come vi siete avvicinate alla scrittura?

Siamo lettrici accanite fin dall'infanzia e ci siamo sempre cimentate nella scrittura, ma la volontà di farlo professionalmente è scattata vent'anni fa, dopo "l’incontro" con i Borgia, protagonisti di cinque dei nostri romanzi.

[...]

Troverete l'intervista integrale sul blog Liberi di scrivere, cliccando su questo link ! Buona lettura!!!

Il mistero della gazza ladra
   

Pagina 1 di 14

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>